Diabete gestazionale

Il diabete gestazionale è un tipo di diabete che può svilupparsi in gravidanza Il diabete gestazionale è un tipo di diabete che può svilupparsi in gravidanza

Il diabete gestazionale si manifesta quando si ha iperglicemia (alti livelli di glucosio nel sangue) durante la gravidanza. Il diabete gestazionale di solito si sviluppa nel terzo trimestre (tra 24 e 28 settimane) e generalmente scompare dopo la nascita del bambino.

Le donne che sviluppano il diabete gestazionale durante la gravidanza hanno più probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2 più tardi nella vita.

Scoprire che si ha il diabete gestazionale può essere molto spaventoso in quanto non solo si devono affrontare tutte le emozioni (gli alti e bassi) e le domande che vengono dalla gravidanza, ma anche l'incertezza di questa nuova condizione.

Fortunatamente, come con tutti i tipi di diabete, ci sono molti professionisti della salute ben informati per rispondere alle tue domande e guidarti attraverso questo momento molto importante della tua vita.

Più sai, più è facile accettare e apportare i cambiamenti necessari per una gravidanza felice e di successo.

Come ho avuto il diabete gestazionale?

Da qualche parte tra 24 e 28 settimane nella tua gravidanza molto probabilmente il tuo medico ti ha inviato per essere sottoposto a screening per la presenza di diabete gestazionale.

Se eri più a rischio di contrarre diabete gestazionale, il medico potrebbe averti sottoposto a un test di screening prima di aver compiuto 16 settimane.

Potresti pensare che sia troppo tardi nella tua gravidanza per scoprire un problema del genere, ma nella maggior parte dei casi lo screening prima di quel momento sarebbe di scarso valore.

Cambiamenti ormonali e insulina

Sono i cambiamenti ormonali (ormoni prodotti dalla placenta che resistono all'insulina) nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, insieme con le esigenze di crescita del feto, che aumentano le esigenze di insulina di una donna incinta di due o tre volte rispetto al normale.

L'insulina è necessaria per prendere lo zucchero dal sangue e trasferirlo nelle cellule per ottenere energia.

Se il tuo corpo non è in grado di produrre questa quantità di insulina, lo zucchero degli alimenti che mangi rimarrà nel tuo flusso sanguigno e causerà alti livelli di zucchero nel sangue.

Questo è il diabete gestazionale.

Quanto è comune il diabete gestazionale?

Diabete gestazionale significa diabete mellito (glicemia alta) riscontrato durante la gravidanza.

Si verifica in 3-5% di tutte le gravidanze (in altre parole, 1 su 20 donne in gravidanza svilupperanno il diabete gestazionale); quindi, puoi trarre conforto dal fatto che non sei solo.

Trascrizione

Il diabete gestazionale è una forma di diabete che si manifesta durante la gravidanza. Si ritiene che colpisca fino a 1 su 7 donne incinte. Spesso il diabete scompare dopo la gravidanza, ma può tornare più tardi nella vita come diabete di tipo 2.

I fattori di rischio più comuni per il diabete gestazionale sono i seguenti:

  • BMI superiore a 30
  • Avendo precedentemente avuto un bambino di peso 10 £ o più
  • Se un parente stretto ha avuto il diabete di tipo 2 o gestazionale
  • Se il tuo background etnico è sud-asiatico, mediorientale o africano-caraibico

Il tuo è alto se hai avuto il diabete gestazionale in precedenza. Poiché mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue durante la gravidanza è molto importante, si dovrebbe ricevere uno screening prenatale per il diabete gestazionale che evidenzierà eventuali anomalie nei livelli di zucchero nel sangue.

Se il diabete si verifica tra gli appuntamenti di screening, i sintomi possono essere riconosciuti come sete; avendo una bocca secca, avendo bisogno di urinare frequentemente, stanchezza, avendo infezioni da lieviti.

Per la maggior parte delle donne, un cambio di dieta e un maggiore esercizio fisico saranno sufficienti per controllare il diabete gestazionale.

Per gli altri, una forma di farmaci come compresse o anche insulina può essere richiesta per mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue. Come parte del trattamento, dovrai monitorare i livelli di glucosio nel sangue in varie ore del giorno.

Avere un diabete ben controllato, tuttavia, migliorerà notevolmente le possibilità di una nascita di successo e di un bambino sano

Nella maggior parte dei casi, il diabete gestazionale è gestito dalla dieta e dall'esercizio fisico e va via dopo la nascita del bambino.

Pochissime donne con diabete gestazionale richiedono l'insulina per controllare questo tipo di diabete.

Se hai bisogno di insulina, assicurerà che la glicemia rimanga nell'intervallo accettabile, riducendo così i rischi per te e il tuo bambino.

Il diabete gestazionale non dovrebbe essere preso alla leggera. I rischi immediati per la madre e il feto sono molto reali; tuttavia, questi rischi possono essere minimizzati con attenzione e follow-up.

Cura prenatale

L'assistenza anale-natale dovrebbe essere basata sull'ospedale, da un team multidisciplinare.

  • Individuare i regimi di insulina e raccomandare il monitoraggio della glicemia quattro volte al giorno.
  • Mirare a mantenere il glucosio 4-7 mmol / L e HbA1c entro il normale range non diabetico.
  • Ricordare che il fabbisogno di insulina aumenta progressivamente dal 2 ° trimestre fino all'ultimo mese di gestazione, quando si nota una leggera diminuzione
  • L'ipoglicemia e la perdita di consapevolezza sono comuni all'inizio della gravidanza. L'ipoglicemia non sembra avere effetti avversi a lungo termine sullo sviluppo fetale

La chetoacidosi può causare la morte del feto in qualsiasi momento. Tutte le donne dovrebbero testare l'urina per i chetoni se il livello di glucosio nel sangue è alto, se il vomito si verifica o se non si sentono bene.

Consegna

I tempi di consegna sono personalizzati; nelle donne con un buon controllo del diabete e senza complicanze, la gravidanza può essere continuata per 39-40 settimane. I tassi di sezione cesarei sono spesso più alti rispetto alle donne non diabetiche.

Cura post-natale

Il fabbisogno di insulina diminuisce drasticamente dopo il parto, quindi riduce immediatamente le dosi di insulina ai livelli pre-gravidanza, per evitare l'ipoglicemia.

  • Incoraggiare livelli di glicemia leggermente più alti rispetto alla gravidanza.
  • Nelle madri che allattano, ridurre ulteriormente la dose di insulina una volta stabilita l'allattamento.
  • Discutere la contraccezione mentre il paziente è ancora in ospedale.

Tutte le donne dovrebbero essere viste dal team per la cura della gravidanza con diabete sei settimane dopo il parto.

Esplora il diabete gestazionale

Iscriviti alla newsletter sul diabete


Recenti documenti: