Posso sostituire l'olio di cocco per il burro?

La risposta breve: È possibile sostituire l'olio di cocco in quasi tutte le ricette che richiedono burro.

In alcuni casi, specialmente in cottura, i risultati non saranno esattamente gli stessi. E l'olio di cocco non si comporterà esattamente come fa il burro quando lavori con esso. Ma finché sai cosa aspettarti, non ci saranno sorprese.

Cuocere con olio di cocco

I biscotti fatti con olio di cocco invece di burro generalmente andrà bene, anche se saranno un po 'più croccanti. Questo perché il burro contiene dal 16 al 17% di acqua, mentre l'olio di cocco è puro grasso. Meno umidità produce un biscotto più croccante.

Se volevi essere completamente preciso, potresti aggiungere del liquido per compensare l'acqua mancante. Quindi per ogni tazza di burro (226 grammi) nella ricetta, sostituire 194 grammi di olio di cocco e 36 grammi (o poco più di 2 cucchiai) di latte.

Le ricette che richiedono burro fuso, come pane, focaccia, muffin e torte, andranno bene. Assicurati che l'olio di cocco sia nella sua forma liquida quando lo usi. Questo non è troppo difficile. Se hai mai tenuto un barattolo di olio di cocco in casa, sai che ha una temperatura di fusione inferiore a quella del burro: 77 F, per l'esattezza. Ciò significa che in una giornata calda, diventerà liquido proprio lì nel barattolo. (Il burro si scioglie a 98,6 F, che, convenientemente, è la temperatura all'interno della bocca.)

Olio di cocco nelle croste di torta

Dove l'olio di cocco non si sostituisce altrettanto bene è in pasticcini sfoglia e croste di torta. Una crosta screziata proviene da chiazze di grasso separate che creano strati nell'impasto. Ma poiché il suo punto di fusione è 77 F, l'olio di cocco si liquefà anche in una cucina leggermente calda.

E un liquido non formerà grumi. Invece, rivestirà la farina e sarà sostanzialmente assorbita da esso, dando all'impasto una consistenza granulosa piuttosto che una grumosa.

Questa non è necessariamente una brutta cosa. L'impasto di torta fatto in questo modo viene chiamato pasta farinosa, ed è molto tenero e friabile. È buono per croste di crema pasticcera e torte di frutta perché è meno probabile che diventi fradicio. Non sarà semplicemente traballante.

L'altra cosa su questo tipo di pasta è che è più difficile lavorare con. Stenderlo e inserirlo nel tuo tegame può essere un vero dolore. Questo perché il grasso accorcia le molecole del glutine (è per questo che si chiama "accorciamento"), rendendo l'impasto friabile, piuttosto che elastico.

D'altra parte, se mantieni la tua cucina fredda, e raffredda la tua farina, e la tua ciotola e altri utensili, hai la possibilità di fare un impasto a base di pasta sfoglia con olio di cocco solido.

Cucinare con olio di cocco

Per la cottura ordinaria, puoi usare l'olio di cocco ovunque utilizzi il burro per cucinare le uova, fare panini al formaggio grigliati, spalmarli sul pane tostato e così via.

L'olio di cocco e il burro hanno entrambi un punto di fumo relativamente basso di circa 350 F, quindi se sei abituato a scaldare un po 'di burro in una padella e a saltare delle verdure, puoi usare l'olio di cocco nello stesso modo. Se la padella diventa troppo calda, inizierà a fumare, proprio come il burro.

Si noti che l'olio di cocco non schiuma nella padella come fa il burro, perché come accennato in precedenza, il burro contiene acqua ma l'olio di cocco non lo fa, ed è l'acqua nel burro che spuma mentre evapora.

Quindi, un buon modo per verificare se l'olio di cocco è abbastanza caldo da saltare è quello di testarlo con una goccia d'acqua. Una goccia d'acqua dovrebbe sfrigolare quando l'olio è abbastanza caldo. Basta non usare più di una goccia d'acqua per testare o il grasso bollente potrebbe schizzare.

Sta per assaggiare come il cocco

Infine (e dal punto di vista culinario, forse in modo cruciale), qualunque cosa tu stia preparando avrà un sapore simile al cocco piuttosto che al burro. Se va bene con te, stai bene. Nei dessert, un pizzico di aroma di cocco potrebbe essere abbastanza buono. Uova strapazzate che hanno il sapore di cocco potrebbero non essere per tutti. D'altra parte, chi lo sa? Forse diventerà il tuo piatto d'autore.


Recenti documenti: