Sintomi di artrite del gatto, sollievo dal dolore, trattamenti e tipi

Logo ASPCA L'artrite, nota anche come artrosi o malattia articolare degenerativa, provoca dolore e infiammazione nelle articolazioni di un gatto. Anche se abbastanza raro nei felini, l'artrite tende a colpire l'articolazione del gomito quando colpisce, ma molte articolazioni possono essere afflitte.

Quali sono i sintomi dell'artrite nei gatti?

I felini che soffrono di artrite possono mostrare rigidità generale, gonfiore delle articolazioni, letargia, zoppia, diminuzione della flessibilità e del disagio quando li accudisci o li maneggi in determinate posizioni. È inoltre possibile notare modifiche comportamentali sottili, tra cui:

  • Diminuzione dell'attività
  • Abitudini dei lettiera cadenti (a causa del dolore causato dall'entrare e uscire dalla scatola)
  • Esitazione per correre, saltare o salire le scale

Quali sono le cause nell'artrite nei gatti

I giunti degenerano naturalmente come parte del processo di invecchiamento. La cartilagine forma un cuscinetto tra le ossa di una articolazione. Man mano che i gatti invecchiano, la cartilagine si deteriora e diventa meno flessibile.

L'artrite può svilupparsi a causa di lesioni, lussazione o infezione nell'articolazione. Il peso extra può anche mettere a dura prova le articolazioni di un gatto.

Come viene diagnosticata l'artrite?

Un veterinario può condurre un esame fisico, eseguire radiografie ed eseguire altri test diagnostici per aiutare a determinare la causa del dolore e dell'infiammazione nelle articolazioni del gatto.

Quali gatti sono inclini all'artrite?

L'artrite colpisce più spesso i gatti più anziani, poiché le loro articolazioni degenerano naturalmente come parte del processo di invecchiamento, ma possono verificarsi a seguito di traumi o infezioni nei gatti di tutte le età.

Come si può trattare l'artrite?

Una volta inseriti i sintomi dell'artrite, non esiste una cura, ma puoi lavorare con il tuo veterinario per ridurre al minimo il dolore del tuo gatto, mantenendolo sano. Alcune opzioni di trattamento generali includono:

  • Farmaci per il dolore veterinario prescritti
  • Possibile uso di supplementi nutrizionali per aiutare a ricostituire la cartilagine
  • Perdita di peso, se necessario, che ha dimostrato di beneficiare i gatti in sovrappeso con l'artrite.

I gatti con l'artrite sono in grado di esercitare?

Parla con il tuo veterinario di un programma di esercizi per il tuo animale domestico. In alcuni casi, un gioco breve e gentile può essere utile, ma è necessario introdurre queste sessioni lentamente e gradualmente. Il gioco vigoroso che coinvolge il salto, il salto e la svolta è da evitare.

Come posso rendere più confortevole il mio gatto artritico?

Se il tuo gatto ha l'artrite, ecco alcune cose che puoi fare per farla sentire meglio:

  • Dalle una coperta accogliente o un lettino per gatti.
  • Quando lei è rilassata e a suo agio, dalle un leggero massaggio.
  • Governa le aree del suo corpo che potrebbero essere difficili da raggiungere per lei.
  • Assicurati che abbia un accesso facile e diretto alla sua lettiera e alle scodelle per cibo e acqua.

Riferimento veterinario WebMD da ASPCA

© 2009-2014 ASPCA. Tutti i diritti riservati.

Sintomi di artrite del gatto, sollievo dal dolore, trattamenti e tipi

È risaputo che con l'invecchiamento degli uomini è probabile che soffrano di dolori articolari causati dall'osteoartrosi. È anche noto che i cani più anziani soffrono comunemente di artrite e sia i proprietari che i veterinari hanno familiarità con i farmaci dispensati per alleviare il loro dolore.

Tuttavia, fino a poco tempo fa, l'artrite nei gatti non veniva comunemente diagnosticata o curata. Ciò può essere dovuto in parte all'istinto di sopravvivenza dei gatti per nascondere i segni di dolore e alla mancanza di riconoscimento della condizione da parte dei proprietari e dei veterinari.

Prevalenza di artrite nei gatti

A causa delle difficoltà di diagnosticare l'artrite nei gatti, può essere difficile dire quanti gatti sono colpiti. Tuttavia, recenti studi sulle radiografie di gatti anziani hanno prodotto risultati sorprendenti. In uno studio pubblicato nel 2002, il 90% dei gatti di età superiore ai 12 anni presentava una patologia degenerativa delle articolazioni. Ciò includeva i gatti con la cosiddetta "spondilosi" della colonna vertebrale (una forma di malattia degenerativa delle articolazioni). Tuttavia, anche quando questi casi sono stati esclusi, circa ⅔ dei gatti presentavano ancora segni radiografici di artrite che interessavano le articolazioni degli arti. Studi più recenti hanno mostrato evidenza radiografica di artrite nelle articolazioni degli arti che colpisce tra il 60% e oltre il 90% dei gatti. Tutti questi studi dimostrano che l'artrite è in realtà molto comune nei gatti, che è molto più comune (e più grave) nei gatti più anziani e che le spalle, i fianchi, i gomiti, le ginocchia (stifle) e le caviglie (tarsi) sono le più comuni articolazioni colpite.

Cosa causa l'artrite nei gatti?

L'osteoartrite (OA) è un tipo complicato di artrite in cui la normale cartilagine che ammortizza l'articolazione degenera e si consuma, causando infiammazione, disagio, danni continui e cambiamenti secondari all'interno e attorno all'articolazione. L'OA può essere primaria (senza un'ovvia causa sottostante, in cui la malattia può insorgere almeno in parte a causa di "usura" meccanica delle articolazioni) o secondaria a una lesione articolare o anormalità come descritto di seguito. L'altra forma importante di artrite osservata nell'uomo è l'artrite reumatoide, che è (almeno in parte) una malattia autoimmune.

Al momento non è del tutto chiaro cosa causa l'artrite nei gatti. Sono necessari ulteriori studi per determinare se questo è simile all'OA negli esseri umani, dove il danno meccanico alle articolazioni può essere cruciale nello sviluppo della malattia, o se sono coinvolti altri fattori. Al momento, la maggior parte dei gatti con artrite non sembra avere una causa predisponente evidente.

Alcuni fattori possono aumentare il rischio di artrite nei gatti:

  • Genetica - alcune razze hanno un rischio maggiore a causa di vari problemi articolari sottostanti. Questo includerebbe:
    • Displasia dell'anca (anormale sviluppo delle articolazioni dell'anca) visto soprattutto nei gatti Maine Coon (ma anche persiani, siamesi e altre razze)
    • Lussazione della rotula (dislocazione della ginocchiera) che è stata riportata più comunemente nei gatti Abyssinian e Devon Rex
    • Gli Scottish Fold sono particolarmente soggetti a gravi artriti che interessano più articolazioni a causa di un'anomalia della cartilagine che si verifica nella razza
  • Lesioni o traumi - per esempio fratture, lussazioni e altre lesioni articolari. Questi possono causare un'anormale conformazione dell'articolazione che può causare osteoartrosi secondaria
  • Obesità - non ci sono prove che ciò sia causa di artrite, ma è probabile che peggiori una condizione esistente
  • Acromegalia - questa è una condizione insolita dei gatti più grandi, in cui un tumore nella ghiandola pituitaria secerne troppo ormone della crescita. I gatti colpiti di solito sviluppano il diabete mellito, ma alcuni sviluppano anche artrite secondaria nelle loro articolazioni.

Quali sono i segni di artrite nei gatti?

I gatti sono maestri nel nascondere il disagio e il dolore, così spesso non mostrano segni evidenti che potresti aspettarti. Limitano la propria attività per ridurre al minimo l'uso delle articolazioni doloranti e quindi tendono a non mostrare gli stessi segni di artrite degli altri animali. In particolare, i gatti mostrano in modo non comune segni evidenti di zoppia o dolore associato all'artrite.

I principali segni di artrite nei gatti associati all'artrite sono:

  • mobilità ridotta
    • Riluttanza, esitazione o rifiuto di saltare su o giù
    • Saltare su superfici inferiori rispetto a prima
    • Saltare su o giù meno frequentemente
    • Difficoltà a salire o scendere le scale
    • Rigidità alle gambe, specialmente dopo aver dormito o riposato per un po '; occasionalmente ci possono essere evidenti zoppie
    • Difficoltà a usare la lettiera
    • Difficoltà a passare attraverso la gattaiola
  • Attività ridotta
    • Aumento del tempo trascorso a riposare oa dormire
    • Non cacciare o esplorare l'ambiente esterno come spesso
    • Dormire in siti diversi e più facili da accedere
    • Interazione ridotta e gioco meno con persone o altri animali
  • Governare modificato
    • Ridotta frequenza del tempo trascorso a governare
    • Cappotto opaco e trasandato
    • A volte overgrooming di articolazioni dolorose
    • Artigli troppo cresciuti a causa della mancanza di attività e riduzione della nitidezza degli artigli
  • Cambiamenti di temperamento
    • Più irritabile o scontroso quando maneggiato o accarezzato
    • Più irritabile o scontroso a contatto con altri animali
    • Trascorrere più tempo da solo
    • Evitare l'interazione con persone e / o animali

International Cat Care e ISFM (la divisione veterinaria dell'ente di beneficenza) hanno prodotto una "lista di controllo della mobilità" che i proprietari possono scaricare da qui e utilizzare per vedere se ci sono stati cambiamenti nel loro gatto che potrebbero essere indicativi di artrite o dolore alle articolazioni.

Come viene diagnosticata l'artrite nei gatti?


Gomito di un gatto colpito da grave OA

Poiché l'artrite è più comune e più grave nei gatti più anziani, dovrebbe essere ricercata in qualsiasi gatto maturo (7 anni in più) o più anziano. Una diagnosi è spesso basata principalmente sulla presenza di segni e opportunità appropriati nell'ambiente domestico (vedi sopra).Se vedi uno di questi cambiamenti, è importante che il tuo gatto controlli il tuo veterinario perché l'artrite è una condizione spiacevole e dolorosa.

Quando il tuo veterinario esamina il tuo gatto, potrebbe essere in grado di rilevare dolore, disagio, gonfiore o altri cambiamenti che interessano determinate articolazioni. Se c'è qualche incertezza, il veterinario potrebbe suggerire di prendere le radiografie delle articolazioni, ma questo non è sempre necessario, e in alcuni casi, se la diagnosi è incerta, può essere utilizzato un semplice trattamento di scia (con farmaci antinfiammatori).

Sebbene ulteriori indagini come esami del sangue e delle urine non siano di solito necessari per indagare sull'artrite, il veterinario potrebbe suggerirle se ritengono che possa esserci anche un altro problema (che non è raro nei gatti più anziani) o prima di iniziare alcuni farmaci.

Gestire l'artrite nei gatti

Molte opzioni dovrebbero essere considerate quando si gestisce un gatto con l'artrite, e non si tratta solo di trovare il tablet giusto per controllare la malattia!

Arricchimento ambientale per gatti artritici


Un letto caldo e morbido è vitale per il gatto con OA

Modificare l'ambiente in molti modi può essere di grande aiuto per mantenere la qualità della vita di un gatto artritico. Le cose da considerare includono:

  • Utilizzo di letti morbidi e confortevoli in posizioni facilmente accessibili, silenziose e prive di correnti d'aria - l'uso di "letti igloo" può far sentire caldo e sicuro un gatto anziano
  • Fornitura di una serie di "gradini" o una rampa per consentire ai gatti di accedere ai siti preferiti più alti (ad esempio, il divano, il davanzale di una finestra, la gattaiola ecc.)
  • Assicurati che la gattaiola sia molto facile da aprire e, se necessario, legala in modo che il gatto non debba spingerla
  • Avere sempre una vaschetta per i rifiuti all'interno e una che abbia almeno un lato basso per un facile accesso
  • Assicurati che cibo e acqua siano facilmente accessibili, a livello del pavimento o con gradini fino a livelli più alti
  • Assicurati che il gatto non debba salire o scendere le scale per accedere a vassoi di cibo, acqua o lettiera
  • Trascorrere del tempo a governare e pulire un gatto artritico in quanto potrebbe essere difficile per loro
  • Gli artigli ricoperti di erba troppo alta necessitano di un taglio regolare

Dieta e integratori alimentari

L'obesità o il sovrappeso esacerberano l'artrite e quindi dovrebbero essere evitati. Un'attenta gestione del peso è quindi molto importante per i gatti anziani. Se il tuo gatto è in sovrappeso, beneficerà di una perdita di peso controllata attentamente, sotto la supervisione del veterinario. Il tuo veterinario può anche raccomandare una dieta speciale per contribuire a raggiungere questo in modo sicuro ed efficace.

Diversi supplementi dietetici e diete sono disponibili per i gatti con artrite. Di solito contengono combinazioni di acidi grassi essenziali (EFA) progettate per ridurre l'infiammazione e glicosaminoglicani (come glucosamina e condroitina) che sono gli "elementi costitutivi" della cartilagine nell'articolazione e progettati per migliorare la qualità della cartilagine. Queste diete e integratori alimentari sono generalmente molto sicuri da usare (ma dovrebbero essere usati solo quando consigliato dal veterinario); tuttavia, la loro efficacia nella gestione dell'artrite nei gatti è incerta. Se hanno un effetto, è probabile che sia relativamente lieve e quindi potrebbe essere di aiuto nei primi casi di artrite o come parte di un piano di gestione che usa anche altri farmaci. Un ulteriore problema è che la produzione di integratori alimentari (come la glucosamina e la condroitina) è scarsamente regolamentata, quindi la qualità dei diversi prodotti può variare enormemente.

Trattamento medico

I farmaci possono essere molto efficaci nel controllare il dolore e l'infiammazione associati all'artrite, ma dovrebbero essere usati solo sotto la diretta supervisione del veterinario, poiché qualsiasi farmaco può avere effetti collaterali.

La classe di farmaci più comunemente usata per la gestione del dolore artritico è costituita da farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). Un certo numero di FANS diversi sono autorizzati per l'uso nei gatti di diversi paesi, ma la sicurezza di questi farmaci varia e la cura è particolarmente necessaria quando si sceglie un farmaco per il trattamento a lungo termine. Per ridurre al minimo il rischio di effetti collaterali, il farmaco deve essere scelto attentamente e usato con attenzione (utilizzando la dose efficace più bassa per il singolo gatto). Per ulteriori informazioni vedere: farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) e il vostro gatto.

Il primo NSAID ad avere una licenza per l'uso a lungo termine nei gatti era il meloxicam (Metacam; Boehringer Ingelheim), e ora ci sono ampie informazioni sull'uso di questo farmaco che dimostrano che è efficace nella gestione dell'artrite nei gatti e quando usato in modo appropriato (e a dosi appropriate), effetti collaterali significativi sono rari.

In alcuni gatti, potrebbe essere necessario utilizzare farmaci analgesici o antidolorifici alternativi o supplementari nei casi in cui i FANS non sono appropriati o non sufficienti. I farmaci suggeriti (che devono essere utilizzati solo sotto la supervisione del veterinario) includono:

  • buprenorfina
  • amantidina
  • tramadolo
  • Gabapentin

L'ISFM, la divisione veterinaria di International Cat Care e l'AAFP (American Association of Feline Practitioners) hanno creato un opuscolo informativo sui FANS che i proprietari potrebbero trovare utili. Può essere scaricato qui.

Trattamenti additivi

L'agopuntura è stata utilizzata in altre specie per trattare il dolore cronico dell'artrite. L'efficacia dell'agopuntura è ancora dibattuta e questo trattamento non è stato dimostrato in studi controllati, ma rapporti aneddotici suggeriscono che potrebbe essere un'utile terapia aggiuntiva per alcuni gatti. Dovrebbe essere sempre eseguito da un veterinario appositamente addestrato e non usato come sostituto del farmaco nei casi più gravi.


Recenti documenti: